23 gennaio 2019

FEDERER A ROMA? CRESCONO LE CHANCE

Severine Luthi ha annunciato che Roger Federer giocherà un torneo prima di Roland Garros: Roma o Madrid? Gli Internazionali BNL d’Italia sono favoriti perché le condizioni di gioco sono del tutto simili a quelle dello Slam francese

In un’intervista appena rilasciata, Severin Luthi, capitano della Davis rossocrociata e da sempre al fianco di Roger Federer, ha annunciato che il fuoriclasse svizzero giocherà un solo torneo prima di Roland Garros. Considerando che Monte Carlo è troppo lontano come data dallo Slam parigino e che l’opzione Barcellona che era maturata qualche settimana fa difficilmente si concretizzerà (servono tanti soldi e poi è quasi impossibile che Federer decida di andare a giocare nel feudo nadaliano), restano due opzioni: Roma o Madrid, cioè i due Masters 1000 che si giocano a ridosso di Roland Garros.

Gli Internazionali BNL d’Italia partono favoriti perché le condizioni di gioco sono molto simili a quelle di Parigi, mentre Madrid è in altura, con le palle che di conseguenza viaggiano molto più veloci. Una condizione certamente gradita allo svizzero ma che non rappresenterebbe una preparazione ideale in vista di Parigi. E poi Federer non ha mai nascosto di amare particolarmente la Città Eterna. Una grande occasione per il torneo romano, che Federer ha saltato nelle ultime stagioni (come tutta la stagione sul rosso), di riabbracciare un campione che potrebbe essere alla sua ultima presenza al Foro Italico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA