di Giona Maffei
- 04 October 2020

Roland Garros: Sinner stende anche Zverev e conquista i quarti

L'altoatesino lascia un set per strada ma supera meritatamente il numero 7 del mondo, quasi mai in partita. Adesso la sfida con Nadal

Foto Ray Giubilo

Jannik Sinner continua a dare spettacolo al Roland Garros. Il giovane talento altoatesino, dopo aver vinto tre partite senza lasciare nemmeno un set per strada, batte anche il numero 7 del mondo Alexander Zverev e conquista un posto nei quarti di finale, dove affronterà il campione in carica Rafael Nadal. Ed era stato proprio il maiorchino l'ultimo a centrare i quarti alla prima appparizione nello slam parigino prima dell'azzurro, che oltre a questo titolo si aggiudica quello di primo classe 2000 ad avanzare così tanto nel torneo più illustre sulla terra rossa. Fin dall'inizio Sinner si mostra in grado di gestire gli scambi far correre l'avversario, quest'ultimo non certo nella sua giornata migliore. Anche in risposta, nonostante il servizio temibile del tedesco, Jannik non sfigura e piazza il break nel quarto gioco. Archiviato il primo set i 40 minuti, Sinner non abbassa il ritmo, continuando a giocare con superiorità gli scambi e a non lasciare occasioni al suo avversario. Doppio break e parziale archiviato sul 6-3. L'azzurro concede qualcosa in più nel terzo set, quando Zverev prova a non crollare e allunga l'incontro dopo aver piazzato il break decisivo nel nono game. Da quel momento torna al comando Sinner, che regola il teutonico e chiude la pratica in tre ore di gioco.

Ai quarti ci sarà appunto Nadal, vincitore senza problemi del suo ottavo contro il giovane Sebastian Korda. Il figlio di Petr, che ha come idolo proprio il maiorchino, non riesce mai a impensierire il numero due del seeding, il quale si impone in tre rapidi set con lo score di 6-1 6-1 6-2. Vedremo se Sinner sarà il primo a impegnare seriamente Rafa, fin qui perfetto con ogni avversario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE