09 October 2020

Jannik Sinner: "Con Nadal ho avuto delle chance. Il mio sogno è diventare numero uno al mondo"

Le parole dell'altoatesino intervenuto in videoconferenza al Festival dello Sport in svolgimento a Milano

Ray Giubilo

Archiviato il Roland Garros, Jannik Sinner ha avuto modo di intervenire in videoconferenza al Festival dello Sport che si sta svolgendo a Milano. "Contro Nadal ho avuto tante chance, sia nel primo che nel secondo set, ma le condizioni non erano semplici: c'era vento e faceva freddo - ha detto l'altoatesino che ha naturalmente parlato del quarto di finale giocato contro il numero due del mondo - Gli ero vicino, ma lui gestisce incredibilmente i momenti dell'incontro e ha cambiato la partita più volte. Io dovevo sfruttare le chance avute". Ad ogni modo il classe 2001 ha archiviato un torneo fantastico che lo ha visto per la prima volta chiudere tra i migliori otto in uno slam, un risultato importante che rilancia il suo 2020: "Dopo il lockdown il mio gioco non era un granché, poi ho preso confidenza e ho ritrovato gioco e risultati. So che devo migliorare molto, soprattutto nel gioco di volo e nello slice: ho 19 anni ed il tempo è dalla mia parte". Ha detto Sinner prima di concludere ribadendo il suo sogno: "Il mio desiderio è diventare numero uno del mondo. Darò il massimo in termini di qualità e lavoro per riuscirci, poi vedremo dove arriverò".

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TUTTO SU ROGER, RAFA E NOLE